Tu sei qui: Home / Come fare per / Pesca - licenze

Pesca - licenze

La Regione Emilia Romagna ha approvato una nuova legge per la regolamentazione della pesca; il testo della legge è stato pubblicato sul BUR l'8/11 e pertanto è entrata in vigore a partire dal 23 novembre 2012; dopo tale data le novità principali sono:

- la licenza di pesca sportiva che autorizza l'esercizio della pesca sportiva o ricreativa  è ora costituita dalla ricevuta di versamento della tassa di concessione in cui sono riportati i dati anagrafici del pescatore, nonchè la causale del versamento (quota annuale € 22,72 sul c/c 116400, intestato alla Regione Emilia-Romagna-Tassa Concessioni regionali). La ricevuta deve essere esibita unitamente a un  documento d'identità valido;

Non sono tenuti all'obbligo del versamento le seguenti categorie:

 .i minori di anni 12, se accompagnati da un maggiorenne munito di licenza di pesca o esentato perchè ultrasessantacinquenne;

.i minori di anni 18, se in possesso di un attestato formativo specifico;

.coloro che abbiano superato il sessantacinquesimo anno di età;

.persone con disabilità riconosciuta ai sensi della Legge n.104/1992, art.3;

- viene introdotta una licenza "C" di validità mensile il cui importo attuale è di € 6,82, per il cui versamento potranno essere utilizzati i bollettini postali.

I pescatori che intendono esercitare la pesca nelle zone classificate di categoria  "D" e la pesca salmonoidi in acque classificate "C" devono munirsi del tesserino regionale di pesca controllata per la registrazione delle catture.

Ulteriori informazioni: ulteriori informazioni possono essere richieste all'Ufficio URP

pubblicato 08/10/2018 12:40, ultima modifica 15/01/2019 11:01
Valuta questo sito